CCB - MILOŠ FORMAN E JIŘÍ MENZEL
 

Circolo del cinema di Bellinzona

casella postale 1202

CH-6500 Bellinzona

26 SETTEMBRE 2018 -

25 MAGGIO 2019

MILOŠ FORMAN E JIŘÍ MENZEL
Alfieri della Nouvelle Vague cecoslovacca degli anni ‘60

 
  1. IL CONCORSO
    KONKURS
    Miloš Forman
    Parte 1: SE NON FOSSE PER QUESTA MUSICA
    KDYBY TY MUZIKY NEBYLI
    Parte 2: IL CONCORSO
    KONKURS

  2. L’ASSO DI PICCHE
    ČERNÝ PETR
    Miloš Forman

  3. GLI AMORI DI UNA BIONDA
    LÁSKY JEDNÉ PLAVOVLÁVSKY
    Miloš Forman

  4. AL FUOCO, POMPIERI
    HOŘÍ, MÁ PANENKO
    Miloš Forman

  5. TRENI STRETTAMENTE SORVEGLIATI
    OSTŘE SLEDOVANÉ VLAKY
    JiřÎ Menzel

  6. UN’ESTATE CAPRICCIOSA
    ROZMARNÉ LÉTO
    JiřÎ Menzel

  7. ALLODOLE SUL FILO
    SKŘIVÁNCI NA NITICH
    JiřÎ Menzel

  8. TO MAKE A COMEDY IS NO FUN: JIŘÍ MENZEL
    Robert Kolinsky

IL CONCORSO
KONKURS

Parte 1: SE NON FOSSE PER QUESTA MUSICA KDYBY TY MUZIKY NEBYLI
Parte 2: IL CONCORSO KONKURS
Cecoslovacchia 1963
Miloš Forman

Con Jiří Suchý, Jiří Štr, Markéta Krátká, Věra Křesadlová…
Bianco e nero, v.o. ceca, st. f/t, 80'

La seconda parte di questo documentario viene realizzata per prima. Il cabaret "Semafor" di Praga bandisce un'audizione per gruppi e solisti di musica pop. Invitato ad assistere alle prove da Jiří Šitr, una delle due vedettes del cabaret assieme a Jiří Suchý, Forman decide, quasi per scherzo, di riprendere le audizioni con la cinepresa nascosta di fronte ai cantanti.


Come anche in seguito - e in maniera certamente più precisa - nel cinema di Forman il disagio giovanile funziona come sintomo, come spia di una situazione sociale e culturale bloccata, in cui vitalità e fantasia non si vedono riconosciuto il diritto di cittadinanza. Realizzato con mezzi precari, Konkurs rivela tuttavia un autore già maturo e originale, capace di proporre, nei temi e nello stile, un cinema radicalmente diverso da quello di papà.

(da Paolo Vecchi, Miloš Forman, Firenze, La Nuova Italia/Il castoro cinema, 1981


  1. Tutti i film della rassegna, in versioni digitali restaurate (DCP), provengono dalla trigon-film, Ennetbaden, che ringraziamo vivamente.